Cosa è la psicoterapia sistemico relazionale
La psicoterapia sistemico relazionale fonda le sue basi teoriche sulla teoria generale dei sistemi di von Bartalanffy, gli studi epistemologici di Gregory Bateson e la pragmatica della comunicazione di Paul Watzlawick . Secondo questi studi la famiglia è il sistema relazionale primario nel processo di individuazione, crescita e cambiamento dell’individuo. La psicoterapia relazionale considera fondamentale, nella comprensione di un sintomo o di un momento di difficoltà  la rete di relazioni in cui questo si verifica, intese come risorse disponibili del sistema, che possono condurre verso nuovi equilibri, all’insegna di un maggior benessere psicologico. I terapeuti sistemico relazionali aiutano il sistema famiglia e gli individui a riorganizzare gli schemi relazionali e comunicativi e a promuovere la differenziazione e l’autonomia individuale.
Quando è utile effettuare una psicoterapia individuale
Quando una persona non riesce a dare un senso al proprio disagio e si sente in uno stato di blocco e malessere può essere importante accedere ad uno spazio terapeutico per ascoltarsi ed essere ascoltato, per far chiarezza e valutare insieme quali scelte e cambiamenti intraprendere. La psicoterapia individuale con gli adulti in genere ha cadenza settimanale ed un decorso variabile nel tempo (a medio o lungo termine), sempre concordato con il paziente.
Quando è utile effettuare una psicoterapia di coppia
Le coppie si rivolgono ad uno specialista per essere aiutate a superare crisi e conflitti che si protraggono da tempo (problematiche sessuali, insofferenze nella gestione familiare, difficoltà con le famiglie d’origine) o che sono emerse quasi improvvisamente (tradimenti, episodi di violenza, desiderio di genitorialità). L’analisi della storia della coppia, congiuntamente alle storie individuali nelle rispettive famiglie d’origine, fa scoprire ai partner parti nascoste di sé e dell’altro. Il terapeuta inoltre facilita  nuove modalità di comunicazione e di relazione. La terapia di coppia ha in genere una frequenza quindicinale

Quando è utile effettuare una psicoterapia di famiglia 
La famiglia è un piccolo gruppo legato affettivamente, caratterizzato dalla propria storia passata e connesso agli eventi che derivano sia dal contesto sia dai cambiamenti dei singoli individui. Nel corso del suo ciclo evolutivo la famiglia incontra inevitabilmente eventi critici che possono creare un profondo squilibrio e un forte disagio. La famiglia rappresenta la risorsa per eccellenza soprattutto durante l’infanzia e l’adolescenza dei figli.  Per questo motivo quando il disagio è manifestato dai bambini o dai ragazzi la terapia familiare può rappresentare un valido strumento sia di comprensione del disagio dei figli che di supporto alle funzioni genitoriali. Il terapeuta familiare si rivolge ai membri di tutta la famiglia per comprendere la sofferenza individuale e il disagio relazionale  e cercare insieme nuovi equilibri e stili di comunicazione. Le sedute hanno cadenza quindicinale.